sabato 25 giugno 2011

Tarte aux fruits du soleil

Una torta di compleanno
declassata a ...torta di onomastico


Non ne ho più avuto voglia?
   o è stata questione di tempo a non farmi più scrivere qui? Forse entrambe le cose... è trascorso quasi un anno, che pelandrona!
L'altro giorno però, mentre ero al supermercato, mi è venuta una gran voglia di fare una torta alla frutta come quella che mi piaceva preparare quando i figli erano ancora piccoli(mmm....mamma quanto tempo!!!!).
Era una delle poche torte che potevo preparare soddisfacendo i loro gusti, e dovevo farla anche per i compleanni, poiché non amavano i dolci tradizionali.
In vista dei 20 anni di mia figlia e piena di buona volontà ho iniziato la ricerca della ricetta tra i miei tanti libretti e appunti. Avevo sperimentato allora diversi tipi di pasta frolla, poi mi ero basata su quella più fine che avessi trovato. Chiaramente non ho più ritrovato gli appunti di allora e quindi sono corsa in internet a cercare qualcosa che riuscisse a farmi tornare la memoria; invece ho scoperto che, per una pasta più leggera, è meglio utilizzare una sablée... la propongo qui perchè mi pare sia riuscita proprio bene.

Ingredienti sablée

250 gr. di farina
120 di burro freddo a dadini(più o meno informi ;-)
100 gr di zucchero a velo
1 albume
1 bustina di vanillina
1 presa di sale

Preparazione

In una terrina mescolate farina, vanillina e sale. In un'altra, più grande, impastate a mano il burro con lo zucchero e poi versate la farina preparata in precedenza; amalgamando si formeranno delle scagliette.
Fate un incavo in questo composto per alloggiarvi l'albume e impastate il tutto formando una palla che lascerete riposare in frigo, avvolta in una pellicola, per almeno due ore.
...
Fatto questo mi sono tornate in mente le ricette dei libretti alsaziani di mamma e l'occhio mi è caduto proprio su una tarte aux fruits de saison che mi ha ispirato per la sistemazione un po' insolita della frutta ...(mah vedremo)...

foto 1 - libri cucina

Chiaramente anche questa richiede un fondo di crema pasticcera

Ingredienti crema pasticcera

1/2 l. di latte
2 uova intere e 2 tuorli
1 bustina di vanillina (facoltativo)
100 gr. di zucchero
60 gr. di farina

Preparazione crema pasticcera

In una casseruola portate il latte fino al punto di ebollizione. Togliete dal fuoco.
In una terrina sbattere, fino ad ottenere un composto chiaro e denso, lo zucchero, le uova intere e i tuorli.
Gradatamente incorporare la farina e subito dopo il latte caldo. Riversate il composto nella casseruola usata per il latte e mescolando ininterrottamente con una frusta portate in ebollizione. Togliere dal fuoco e per evitare che raffreddandosi si formi una pellicola cospargete la superficie con un po' di zucchero. Lasciare raffreddare.

...

Recuperate dal frigorifero la pasta sablée e dopo averla stesa con il matterello su un foglio di carta-forno, alloggiatela nella tortiera.
Mettete a cuocere “a bianco” in forno a 200° precedentemente acceso da 10 minuti (non avendo legumi secchi ho utilizzato del riso - è andata benissimo)per almeno 15 minuti. Togliete la carta da forno (o alluminio) della cottura a bianco contenente i legumi, e cuocete per altri 5 minuti, o finché non si ottierrà una leggera doratura. Lasciate raffreddare senza toccarla altrimenti si potrebbe rompere.

foto 2


Una volta raffreddate torta e crema non resta che procedere… Stendete uno spesso strato di crema sul fondo della torta e poi tagliate a fettine le pesche nettarine (pesche noci), le prugne e le albicocche(queste precedentemente pelate dopo averle immerse 2-3 minuti in acqua bollente). Differentemente le ciliegie e l’uva vanno tagliate a metà eliminando i noccioli. Io ho creato delle suddivisioni con fettine di melone ispirandomi alla ricetta che avevo trovato, mentre ho utilizzato il Kiwi per ricoprire il bordo e il centro.

foto 4

A piacere ricoprire con "preparato per gelatina" in commercio o con gelatina di frutta fatta in casa diluita con un po' d'acqua calda.

 Questo il risultato...

foto 5 


Convinta che questa torta potesse andare bene per il compleanno di mia figlia (ieri 20 anni), gliel’ho mostrata con orgoglio… beh, sapete cosa mi ha detto? che non la ricordava assolutamente e che non l’avrebbe mai neanche assaggiata…
Ho dovuto prepararle di corsa un’altra torta al cioccolato nero (venuta ottima-la rifarò con più calma) e questa me la sono praticamente "regalata" per il “mio” onomastico“ (oggi 24 giugno San Giovanni Battista);-)))
...
Con questa ricetta partecipo al calendario del mese di luglio di Ammodomio


10 commenti:

  1. Ciao.
    Sono anche io una grafica vecchia maniera che ora, per vicissitudini controverse e capacità informatiche inspiegabili e del tutto fortuite, si è ritrovata con un blog di cucina.
    "cucina" non mi meraviglia,
    "blog" molto (considerando che un anno fa, quando ho cominciato, non sapevo neanche cosa volesse dire....).
    Comunque, saluti (faccio una fatica incredibile a scrivere ma il richiamo della "grafica" è stato troppo forte).
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  2. Grazie cara, vado a scoprire com'è il tuo blog e magari anche il tuo nome...

    RispondiElimina
  3. Ciao Giovanna,grazie per la tua visita..la tua crostata di frutta è stupenda e le figlie sono tutte uguali!!..anch'io mi occupavo di cose simili alle tue ed anch'io mi ritrovo con un blog..di cucina! ciao Ilaria di Dolcisognare

    RispondiElimina
  4. compleanno oppure onomastico.. e' sempre TORTAAA!

    RispondiElimina
  5. la crostata è una meraviglia! buon onomastico!

    RispondiElimina
  6. Mamma mia che voglia di mangiarne un fetta: sembra così fresca buona e profumata.... Se solo non fossi così.... a dieta :( Bravissima e grazie per essere passata da me. A presto!!

    RispondiElimina
  7. E' un piacere essere tua sostenitrice.Complimenti per la disposizione della frutta sulla torta.

    RispondiElimina
  8. Complimenti per la meravigliosa crostata che sarà buonissima ma che ha una presentazione stupenda!!!
    Ottima idea festeggiare il tuo onomastico!!!!
    Ti seguo e se ti va passa a trovarmi. Chissà che girando per i blog ti venga la voglia di restare più tempo con noi!!!
    A presto

    RispondiElimina
  9. Alla frutta non l'ho mai fatta, credo che per festeggiare (compleanno/onomastico e non) sia perfetta!!! Grazie per l'idea!
    Un abbraccio e buonissima serata
    ps.la foto delle riviste è fantastica

    RispondiElimina