domenica 3 luglio 2011

Focaccia pugliese (prima prova)

dedicata ai miei amici che durante la preparazione  volevano assaggiarla nonostante i 1000 Km. di distanza (ieri pomeriggio, con commenti in diretta su facebook)
ed infatti, proprio ieri mi sono dedicata al "primo esperimento" focaccia pugliese "autoctona"... e sì sì... perché, nonostante sia nata e cresciuta in puglia,  vergognosamente non conoscevo la ricetta originale.
Per realizzarla ho preso la ricetta "pari pari" da Ornella e la trovate tutta ben descritta in Ammodomio, esattamente QUI.
Inizialmente l'ho affrontata con vero timore reverenziale, mi sembrava lunga e troppo complicata, ma devo dire, così come sostiene Ornella, che una volta realizzata ci si rende conto che non è affatto difficile.
Lascio a voi stabilire se il risultato può essere considerato apprezzabile... Cosa ne dite?
Questa è la prima che ho sfornato, quella più bassa:

foto 2


Mentre questa era in forno, l'altra cresceva di volume (forse troppo?) perchè, giustamente, avendo un forno da cm.60 (quello da 90 è nella casa in campagna, che rabbia!) non ho potuto cuocerle contemporaneamente...Oppure si può? (e qui chiedo il parere a Ornella, dato che dalla sua descrizione non è tanto chiaro).

L'aspetto a me pare splendido, non è forse vero? Vale a dire: l'allievo che supera il maestro!!! (e questa Ornella te la incassi come io ho incassato "agè"  ;-)...non fateci caso sono piccole affettuosità fra me e Ornella, donne cariche di auto ironia)

foto 6

forse qui si vede un po' meglio, ovviamente non si sente il "profumo", quello della cipolla è irresistibile (per i veri intenditori, chiaramente)

foto 4


Durante la cottura della focaccia "alta", ho impastato altra farina per farne una con le patate alla quale i miei sono abituati e che ho "dovuto" preparare perchè, conoscendo i gusti di mia figlia, queste non le avrebbe sicuramente "neanche assaggiate".

Ma di questa di patate ve ne parlerò un'altra volta, qui si intravede sul fondo della foto...

foto 1

Va bene confesso, mentre fotografavo io stavo già...
ehm...assaggiando ;-)


Altre foto della focaccia potete vederle in Flickr



11 commenti:

  1. Beh, in realtà dovresti infornarle contemporaneamente per evitare che una ti passi di lievitazione... La prossima volta dimezza le dosi e usa una sola teglia più grande, anche se devo confessare che dall'aspetto sembrano MAGNIFICHE!!!!
    Sì sì, mi hai superato... incasso e porto a casa!!!!! :D

    RispondiElimina
  2. per farlo dovrei recuperare una griglia per alloggiare la seconda teglia vero? Vedrò di procurarmela ... Grazie cara, alla prossima :-)))

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia!! Solo a vedere la foto viene l'acquolina figuriamoci a sentirne il profumo!! Complimenti!!

    RispondiElimina
  4. Belle e sicuramente buone, le olive sembrano proprio le tipiche di Bitritto, o sbaglio? Io non la faccio spesso da quando vivo a Bari, perchè la trovo sempre pronta ,calda e a bassissimo costo in qualsiasi ora e angolo della città! Pensa che una ruota che per 4 persone è più che sufficiente la pago meno di 5 euro! Però ogni tanto, quando d'inverno sento un po' freddo e ho voglia di scaldare ulteriormente la casa e l'atmosfera, accendo il forno....e vai, la ricetta è proprio quella di Ornella!!! ;)
    P.S.: A Bari si fanno cuocere in teglie di ferro, si devono bruciacchiare un po' ai bordi e intrise di olio si servono a tranci su carta da pane, naturalmente si mangiano per strada, ci si sporca un po', proprio come con i panzerotti e ci si beve sopra una Peroncino alla canna. Famosa è la focaccia da Magda, vicino l'Università!

    RispondiElimina
  5. Ti è venuta bellissima (e penso anche buonissima), brava!!!!

    RispondiElimina
  6. @Lucia, grazie!

    @Jole, vivere in Puglia ha i suoi vantaggi ;-) checchè se ne dica!!!
    Le teglie di ferro le ho, sono solo pigra, dovrei pulirle alla perfezione perchè non le uso da anni e sono addirittura un po' arrugginite, ma magari conoscete un sistema per rimetterle in fretta a nuovo da suggerirmi....

    @Francesca grazie, devo ancora perfezionarla in olio e sale, ma andava già bene a sentire gli altri, io sono un po' perfezionista!

    RispondiElimina
  7. niente male come prova :-))))

    RispondiElimina
  8. Ciao Giovanna piacere.
    A vederle viene fame, eppure ho già mangiato. Sarà che ho una predilizione per questa focaccia. Complimenti!

    RispondiElimina
  9. E questa sarebbe la prima prova??? e allora quando diventerai un'esperta non oso immaginare cosa sfornerari... è una meraviglia di focaccia, complementi davvero! Molto belle anche le foto... grazie per avermi fatto visita e avere così avuto modo di conoscerti, è un vero piacere... ciao, a presto

    RispondiElimina
  10. Un grazie a Ros e Fra : gentilissime !!!
    Donatella ti seguo e osservo con attenzione...

    A tutte: vi spetto al contest in Ammodomio Carving in the Kitchen, dove giocare con un titolo e una ricetta per dare il nome all'opera di Stefano, mio marito...coraggio!!!! Siete tutte bravissime!!!

    RispondiElimina
  11. No, non l'avevo vista!!!! Buona, la faccio stasera! wow, speriamo venga anche bella come la tua. a prestpo.

    RispondiElimina