lunedì 25 luglio 2011

TARTE AUX RAISINS ET MIRABELLES

Volevo fare una tarte veloce con l' uva, ma quando mi sono accorta che non era più sufficiente perchè qualcuno aveva già iniziato a rosicchiare un bel po' di chicchi dai grappoli, ho dovuto cercare altra frutta da abbinare. Fortuna avevo delle susine “gialle”. Eh sì, ho detto proprio “fortuna”...è per una questione di colore… sono proprio in preda ad un momento tutto giallo e non posso cedere ad altra soluzione cromatica.

FOTO_10

Secondo i cromo-terapeuti, il giallo, essendo il colore del sole, dà energia, forza e vitalità perché le sue vibrazioni sono simili a quelle dei raggi solari, e non mi pare vi sia altro colore così ben indicato per questo nuovo mese che sta per arrivare…
Ma non mi dilungo poiché sono tanto in ritardo …….
Per preparare questa tarte sono necessari 300 gr circa di pasta brisée, 8 biscotti tipo Petit beurre, uva e susine, 150 gr. di zucchero, un po’ di cannella in polvere (facoltativo).
La preparazione della pasta brisée la trovate qui, è la stessa della ricetta Tarte aux pommes che mi pubblicò Ornella su Ammodomio più di un anno fa. Oppure la trovate qui, in un'altra mia tarte sempre in questo blog. 
Per il procedimento:
triturate i biscotti con il matterello su un foglio di carta forno e stendeteli sul fondo della pasta brisée precedentemente stesa nella tortiera e accuratamente foracchiata.
A piacere potete aggiungere della cannella in polvere.

FOTO_2

FOTO_6


Tagliate le susine in quattro parti eliminando il nocciolo e posizionatele così come è visibile nella foto. Io ho preferito metterle nella parte centrale in quanto sono più asprette e mangiandone una fetta se ne comprende il motivo (meglio l’aspro delle susine prima e il dolce dell’uva dopo)… (ovviamente potete usare anche solo uva o solo susine)
Sistemata anche l’uva, cospargere di zucchero (molto di più sulle susine) e infornare a 200°.

FOTO_7
Ci sono voluti circa 30 minuti, con il ventilato, perché la crosta circostante diventasse ben dorata e l’uva iniziasse ad apparire cotta. Uscita dal forno, aspettate che raffreddi un po’ prima di toglierla dalla tortiera….



Ovviamente con questa foto in “giallo” partecipo al calendario di agosto di Ammodomio



FOTO_12


Mentre fotografavo mi ha dato l’idea di una “boucle d'oreille”...e a voi????

9 commenti:

  1. che bella tarte!!! mi piace sia per i colori che per i sapori!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie cara, amo i colori caldi dal rosso al giallo, sarà perchè sono un leone!!!!

    RispondiElimina
  3. Giovanna questa tarte è sensazionale...sembra un bellissimo sole :-)

    RispondiElimina
  4. Bellissima... adoro i colori solari

    RispondiElimina
  5. La storia dell'ingrediente che ti serve e che piano piano sparisce a me succede sempre!!! mi sembra però che con queste susine sia venuta veramente bene.Anche a me questi colori piacciono tanto! ciao e bentornata.Ilaria

    RispondiElimina
  6. Stupenda!!!
    Anche la presentazione è fantastica! :)

    RispondiElimina
  7. questa torta oltre che buona è bellissima.complimenti sembra di pasticceria

    RispondiElimina
  8. Ninaaaa!!!! complimentissimi..sei una donna da calendario!!! brava,brava,brava

    RispondiElimina
  9. Bella, bella e buona!
    Ciao
    Cinzia

    RispondiElimina